Dopo oltre quattro anni riecco i romanisti al Tardini di Parma. In circa 3.200 pronti a portare i colori giallorossi nell'ultimo settore ospiti del 2018, in una gara che chiuderà un'annata caratterizzata da migliaia e migliaia di chilometri macinati solo per lei. Non un tutto esaurito quindi, considerando i 3.800 posti a disposizione dello spicchio dedicato. Il sostegno dei tifosi romanisti non farà comunque fatica a farsi sentire, in campo quanto alle orecchie dei tanti tifosi lontani dagli spalti. Come annunciato nei giorni scorsi dalla Roma tramite il sito ufficiale, non sarà prevista un'apposita area di parcheggio per i romanisti che si recheranno al Tardini con mezzi privati. Tuttavia, per facilitare l'afflusso nel settore ospiti, sarà altresì possibile utilizzare il servizio "navetta" gratuito (andata/ritorno) presso l'ampio parcheggio di Viale delle Esposizione (Scambiato Nord).

Nonostante l'assenza di limitazioni alcune non è stato così raggiunto l'ennesimo sold-out stagionale, complice il periodo di festività e le difficoltà logistiche del caso. I romanisti presenti non esiteranno perciò ad alzare ulteriormente i decibel, intonando l'inno con cui si è soliti dare il via alle danze. Ultima gara e ultima trasferta di un 2018 che ha visto decine di migliaia di sostenitori giallorossi girare l'Italia, in campionato, e l'Europa, in Champions League, per stare al fianco della loro amata Roma. Il conto alla rovescia è ormai terminato: adesso è tempo di mettere in tasca il biglietto e portare con sé sciarpe, vessilli e bandierette. Per colorare di giallo e di rosso l'ampio settore ospiti del Tardini di Parma. Con la speranza di poter assistere al secondo successo consecutivo in campionato, prima di darsi appuntamento all'anno nuovo e a nuovi viaggi seguendo la Roma.