Dopo la tre giorni di calcio europeo, è stato pubblicato l'ultimo aggiornamento del Ranking Uefa, che non cambierà più fino al fischio finale delle partite di martedì sera di Champions, quando si disputerà anche Roma-Shakhtar Donetsk. La gara dell'Olimpico, oltre che per il passaggio del turno, sarà decisiva anche in ottica ranking. I risultati delle gare di martedì, mercoledì e giovedì scorso hanno infatti offerto ai giallorossi un'occasione importante, ma andiamo con ordine. La prima cosa da notare è il ribaltone causato dai risultati di Europa League sulla classifica dei coefficienti per club a livello generale. Grazie alla vittoria contro la Lokomotiv Mosca, l'Atletico Madrid ha superato Bayern Monaco Barcellona, portandosi al secondo posto dietro al Real Madrid.

RANKING UEFA, TUTTO INVARIATO PER LA ROMA

La posizione della Roma è rimasta invariata dopo le partite di giovedì: quindicesimo posto nella graduatoria stagionale e ventiseiesimo in quella generale (basata sui risultati ottenuti nelle ultime cinque stagioni). La sconfitta del Psg contro il Real può rappresentare un assist vincente per la squadra giallorossa. In caso di vittoria contro lo Shakhtar, infatti, la nostra squadra supererebbe proprio quella francese nella classifica stagionale (19 punti per entrambe, ma Roma davanti per il miglior coefficiente a livello nazionale). E non solo. Se tutti i risultati di chi ci precede (Besiktas, Chelsea Siviglia) dovessero essere negativi, il balzo potrebbe essere ancora più grande e portarci fino al nono decimo posto. Anche a livello generale, quello che conta di più per la scelta delle teste di serie, una nostra vittoria ci consentirebbe di superare il Monaco e anche il Besiktas in caso di mancato successo dei turchi contro il Bayern Monaco.