Shakhtar-Roma, numeri e curiosità di una sfida ricorrente

La Roma ha spesso subito contro gli ucraini e in questa partita ha fatto segnare la peggior percentuale di possesso palla. Solo Ünder vede la porta

22 Febbraio 2018 - 09:02

Shakhtar-Roma verrà ricordata come una delle troppe partite dai due volti della Roma. Ci sono però alcune statistiche curiose da sapere riguardo al match del Metalist Stadium:

1.PRECEDENTI
La Roma e lo Shakhtar si sono spesso incrociate in Champions League e spesso è andata male alla squadra giallorossa:  ha perso quattro delle ultime cinque sfide europee. Unica vittoria nel 2006-07, 4-0 all'Olimpico con i gol di Taddei, Totti, De Rossi e Pizarro.

2. OTTO SU NOVE
La Roma ha perso otto delle ultime nove partite nella fase a eliminazione diretta in Champions League.

3. SEMPRE LORO
L'ultima volta in cui la Roma ha subito una rimonta in Champions League in cui era andata in vantaggio è stato nel febbraio 2011, sempre contro lo Shakhtar.

  

4. SPECIALISTI IN RIMONTE
Lo Shakhtar Donetsk è la squadra che ha vinto più partite da situazione di svantaggio in questa Champions League. Tre successi su cinque sfide sotto nel punteggio.

5. POSSESSO PALLA
Record negativo di possesso palla per la Roma nella Champions League 2017/18 – 47.8%.

6. IL "TURCHETTO" E IL BARESE
Cengiz Ünder ha partecipato attivamente a sei reti della Roma (cinque gol, un assist) nelle sue ultime quattro presenze (tutte le competizioni); ha segnato cinque gol con i suoi ultimi sei tiri nello specchio tra tutte le competizioni; con i suoi 20 anni e 222 giorni è il secondo più giovane marcatore della Roma nella storia della Champions League, dopo Antonio Cassano che segnò a 20 anni e 82 giorni; è il più giovane marcatore turco nella storia della Champions League.

 (Dati Opta)

© RIPRODUZIONE RISERVATA