Dopo le polemiche nate dalla recente presentazione della maglia verde, "colpevole" di non avere la colorazione azzurra, la Puma presenta la nuova seconda divisa che l'Italia di Roberto Mancini sta indossando contro la Bosnia e che userà anche nella sfida contro l'Armenia in programma il 18 Palermo.

All'esordio assoluto, avvenuto nel 1910, l'Italia indossò una divisa bianca, solo l'anno dopo si decise di adottare il canonico colore azzurro per la prima maglia (scelto in onore di Casa Savoia), conservando la prima colorazione per la maglia da trasferta. Puma lascia così inalterate le tradizioni conservando però i motivi e le fantasie del kit verde rinascimentale. Un design elegante che esalta le aspirazioni sportive della nuova generazione di calciatori in vista dei prossimi impegni europei e che sarà adottato anche dalla femminile e dalle giovanili.