Azione quasi in fotocopia due minuti dopo per il raddoppio: ancora un possesso palla del Verona verrà trasformato con una sola verticalizzazione in un'azione da gol

5 Zaccagni prova ad attaccare la linea romanista, ma non si intende con Kalinic

6 Ibanez intercetta e per non correre rischi elude la prima pressione proprio di Zaccagni servendo subito Veretout, ancora una volta libero per l'impostazione dell'immediata transizione

7 Da un'altra angolazione emerge il piazzamento ancora una volta disordinato del Verona: Dawidowicz aveva in Mkhitaryan il suo punto di riferimento quindi va subito in pressione sull'armeno, alle sue spalle è bravissimo Mayoral ad accorciare per non restare in fuorigioco e a riattaccare immediatamente la profondità: Gunter, che dovrebbe occuparsi di lui, per un attimo è attirato dal pallone

8 Così Mayoral si ritrova da solo contro Silvestri