La sessione invernale di mercato si è conclusa il 1° febbraio alle 20, ma le i club hanno ancora la possibilità, fino al prossimo 31 marzo, di ingaggiare i calciatori svincolati, ovvero coloro che sono senza contratto e non legati a una squadra.

I migliori svincolati sul mercato

Diego Costa: Il centravanti spagnolo è probabilmente il re dei calciatori senza contratto. Classe '88, il 1° gennaio 2021 ha lasciato anzitempo l'Atletico Madrid che tre anni fa aveva sborsato 60 milioni di euro per prelevarlo dal Chelsea. Nella prima parte di stagione solamente 7 presenze per Diego Costa (204' giocati) e 2 reti segnate, oltre a diversi infortuni che lo hanno frenato.

Alex Teixeira: 31 anni, nato in Brasile, l'attaccante ha trascorso gli ultimi cinque anni in Cina, allo Jiangsu Suning con il quale ha vinto l'ultimo campionato, risultando decisivo con una rete in finale. Venuto fuori dalla colonia verdeoro dello Shakhtar Donetsk, ha lasciato l'Ucraina nel febbraio 2016 per un ricco contratto con il club cinese, che ha versato 50 milioni al club arancionero. In Cina ha segnato 73 reti in 153 presenze, prima di lasciare il club di Suning.

Ahmed Musa: Esploso nel Cska Mosca (61 gol e 33 assist in 184 partite) in coppia con Seydou Doumbia, l'esterno nigeriano classe 1992 è svincolato dalla fine dell'ottobre scorso dopo solamente 2 partite giocate in stagione con i sauditi dell'Al-Nasr, che nel 2018 lo hanno prelevato dal Leicester. In Inghilterra ha deluso le aspettative, segnando 5 reti in 33 partite e venendo rispedito, nella seconda parte della stagione 2017-18, in prestito di nuovo al Cska Mosca.

Daniel Sturridge: L'inglese, classe '89, non trova una squadra disposta a puntare su di lui da praticamente un anno: è svincolato, ultima esperienza al Trabzonspor, dal 2 marzo 2020. L'avventura turca, dopo una carriera trascorsa interamente in Inghilterra, con le maglie di Manchester City, Chelsea, Bolton, Liverpool e West Bromwich, non era iniziata nemmeno male: 7 reti e 4 assist in sole 16 presenze complessive, prima della squalifica di 4 mesi per aver rivelato informazioni riservate per delle scommesse.

Alexandre Pato: 31 anni, l'ex Milan e Chelsea è senza contratto dall'agosto scorso, dopo la fine della sua esperienza in patria, al San Paolo, dopo due anni in Cina. Per lui sembrava profilarsi un ritorno in Italia, ma alla fine non se ne è fatto nulla. 

Wilfried Bony: Attaccante ivoriano nato nel 1988, è senza contratto dall'ottobre 2020, quando ha terminato l'esperienza in Arabia Saudita con la casacca dell'Al-Ittihad (5 gol e 1 assist in 10 partite con il club di Gedda), nel quale era approdato all'inizio dell'anno scorso dopo essersi a sua volta svincolato dallo Swansea, in Championship (la seconda divisione inglese). 

Ramires: Il centrocampista brasiliano, classe '87, è svincolato dallo scorso 27 novembre. L'ultima esperienza è ai brasiliani del Palmeiras (che pochi giorni fa hanno conquistato la Libertadores). In questa stagione ha giocato 16 partite di campionato, prima di rimanere senza contratto. Manca dall'Europa dal gennaio del 2016, quando il Chelsea lo ha ceduto in Cina, al Jiangsu Suning, per quasi 30 milioni di euro.

Ezequiel Garay: Il difensore argentino, 34 anni, è fermo dalla scorsa estate quando ha terminato il rapporto con il Valencia. Centrale difensivo di assoluta esperienza, ha militato nel Real Madrid, nel Benfica e nello Zenit. Ha oltre 450 presenze in carriera e 32 con la maglia della nazionale albiceleste.

Jozo Simunovic: Il difensore croato ha solamente 26 anni, ma dal 1° luglio 2020 è svincolato. Nelle ultime cinque stagioni ha vestito la maglia dei pluricampioni scozzesi del Celtic Glasgow, con i quali ha collezionato 126 gettoni in tutte le competizioni.

Ander Iturraspe: Centrocampista basco classe '89, ha trascorso tutta la sua carriera all'Athletic Bilbao, fatta eccezione per l'annata 2019-20 nella quale ha giocato in prestito all'Espanyol e al termine della quale ha si è svincolato dall'Athletic dopo oltre 10 anni. Con la maglia biancorossa ha collezionato 320 presenze.