Li abbiamo conosciuti bene, nel corso della passata stagione. Vuoi perché tutto il mondo parlava della Catalogna e ci hanno raccontato come si viveva il referendum per l'indipendenza nel capoluogo catalano, vuoi perché abbiamo alzato la voce assieme a loro per protestare contro il prezzo dei biglietti della partita al Camp Nou. Ma i ragazzi del Roma Club Barcellona, che oggi compie 7 anni di vita, si sono fatti conoscere soprattutto per l'eroica impresa di aver recapitato di persona una cassa di "bombones", cioè caramelle, alla sede del quotidiano Sport, che così aveva definito la Roma all'indomani del sorteggio. La storia poi ha dimostrato che la previsione era sbagliata. 

"Siamo contenti di ricominciare una nuova stagione e sperare in un grande campionato e una Champions avvincente", ha detto a Il Romanista il presidente del Roma Club Gerardo De Nicola. "Siamo all'ottava stagione e siamo cresciuti tanto, e grazie alle recenti vicissitudini abbiamo ricevuto molte simpatie per il tapiro di cioccolato agli amici catalani! Che aria si respira a Barcellona? Ci sono ancora dei battibecchi per la vicenda Malcom e mi sa che vogliono prendersi pure Monchi... Per quanto ci riguarda speriamo sempre di non incontrarli e viaggiare in trasferte più romantiche nella prossima Champions League!".