Appuntamento questa mattina alle 12 sui campi del "Fulvio Bernardini" dopo il rientro da Milano la scorsa notte, direttamente al termine della partita contro l'Inter. A disposizione restano appena tre giorni per smaltire l'ennesima delusione stagionale e riprendere le necessarie energie psicofisiche da convogliare interamente sul derby di sabato. La seduta di oggi sarà come sempre di scarico per tutti i giocatori che hanno disputato almeno metà gara, poi l'allenamento di domani e infine la rifinitura di venerdì. Questo il programma di lavoro per preparare la gara che vale tantissimo in termini di orgoglio e molto anche per la classifica, con la qualificazione alla prossima Conference League ancora in ballo e il Sassuolo sempre distante soli due punti. Fonseca ha recuperato dalle rispettive noie muscolari tre uomini per il match contro l'Inter: El Shaarawy, Villar e Perez, tutti entrati nella ripresa (rispettivamente per un tempo, un quarto d'ora e una manciata di minuti). Per Lopez, Spinazzola e Veretout la stagione è finita in anticipo. Zaniolo non è mai entrato in gioco. Ma dalla trasferta di Milano sono rimaste ancora fuori due pedine che potrebbero tentare il rientro in extremis, vista l'importanza del prossimo match: Smalling e Diawara. Il guineano è alle prese con un risentimento pubico e non è stato rischiato, forse proprio per provare ad averlo a disposizione sabato. Discorso analogo per il centrale inglese, che nella sfida di ritorno col Manchester United è rimasto vittima di un fastidio al flessore sinistro. Gli esami clinici hanno però rivelato l'assenza di lesioni e allora il difensore può provare il tutto per tutto per disputare il derby. Anche perché senza di lui il reparto è stato troppo spesso in balia degli avversari, fino a ieri sera.