Brutte notizie per José Mourinho a quarantotto ore dall'esordio stagionale della Roma: Chris Smalling, durante l'allenamento, ha riportato una lesione al flessore della coscia sinistra e sarà costretto a saltare la trasferta in Turchia dei playoff di Conference League. Una tegola per il tecnico portoghese e per il centrale ex United, che già nella passata stagione era stato perseguitato dai guai fisici, di natura muscolare e non solo. Durante il precampionato Smalling aveva dato bei segnali in coppia con Mancini e Mourinho era intenzionato a fare affidamento su loro due come titolari. A Trebisonda, però, bisognerà correre ai ripari, mandando in campo uno tra Kumbulla e Ibanez al fianco dell'ex atalantino. Le condizioni di Chris verranno costantemente monitorate, nella speranza di un recupero-lampo, ma l'impressione è che il numero 6 rischi seriamente di saltare anche il debutto in campionato, domenica all'Olimpico contro la Fiorentina.
Inizia quindi nel peggiore dei modi la stagione per il trentunenne di Greenwich, già al quarto stop per infortunio nell'anno solare: a fine gennaio un guaio al bicipite femorale lo aveva tenuto fermo un mese circa; una volta rientrato, il riacutizzarsi di un'infiammazione al ginocchio (che già gli aveva dato problemi alla fine del 2020) lo ha costretto a fermarsi di nuovo; infine il ko muscolare riportato nella semifinale di ritorno di Europa League contro la sua ex squadra, il Manchester United, dopo mezz'ora. Ora arriva una nuova tegola, proprio a ridosso dell'inizio degli impegni veri: la consolazione, per Mourinho, è che a disposizione ci sono altri due centrali affidabili come Ibanez e Kumbulla: l'albanese sembra leggermente favorito sul brasiliano per una maglia da titolare contro il Trabzonspor, ma sarà l'allenamento di rifinitura di oggi (in programma alle 10 a Trigoria) a sciogliere gli ultimi dubbi. La squadra partirà per Trebisonda nel primo pomeriggio: l'arrivo è previsto alle 18.25 (19.25 locali) italiane, un'ora più tardi la conferenza di Mourinho accompagnato da un calciatore al Medical Park Stadium.

Eldor scalpita

Dopo i due gol in altrettante partite, sarà Shomurodov a guidare l'attacco romanista nella sfida contro Gervinho e compagni. L'uzbeko ha già fatto vedere ottime giocate e guizzi e, in attesa di avere a disposizione Abraham, si punterà su di lui, con Borja pronto a subentrare. Da valutare le condizioni di Lorenzo Pellegrini, reduce da una botta alla coscia destra ma convocato già con il Casablanca: se si sentirà bene, guiderà la batteria di trequartisti, con Zaniolo e Mkhitaryan sulle fasce.