Avevano le antenne dritte a Trigoria, sapendo che Bari e Cesena erano a un passo dal fallimento, con conseguente svincolo di tutti i tesserati del settore giovanile, ieri hanno piazzato il colpo: Nicolò Buso, trequartista dei romagnoli, che lo avevano preso tre anni fa dal Giorgione, il club di Castelfranco Veneto con cui, nel 2014-15, aveva segnato 45 reti in 46 gare giovanili.

Nicolò è il nipote di Renato, il talento trevigiano che la Juve prese a 15 anni dal Montebelluna, e che la Fiorentina riscattò, dopo un anno di prestito, nell'affare Baggio. Per Buso jr 14 gol in 30 partite con l'Under 17 del Cesena, 13 gol e 4 assist in 21 gare lo scorso campionato, in Primavera 2. Si giocherà il posto con Ludovico D'Orazio, a cui la Roma ha fatto firmare il primo contratto professionistico, fino al 2021, pochi giorni dopo averlo sottoposto al portiere Cardinali.

Oggi ultimo allenamento a Trigoria, da domani ritiro in Trentino. Ci sarà anche Bouah, che ieri, nell'amichevole di Frosinone, ha giocato i suoi primi 6' con la prima squadra.