Al termine della bella vittoria della Roma Primavera sull'Inter per 4-2, l'allenatore giallorosso Alberto De Rossi ha parlato a Roma TV. Ecco le sue parole. 

Grande vittoria e prova di forza
"Si siamo molto soddisfatti dell'esito della partita, ma non di tuta la partita. Certi aspetti vanno evidenziati perché questa squadra è forte e ci sono tanti giocatori di talento e prospettiva e tutto questo non va perso perché in un momento della partita ci sentiamo appagati oppure la facciamo già vinta. Ci dobbiamo lavorare ancora e dare un contributo forte noi dello staff perché se troviamo continuità ci toglieremo delle soddisfazioni".

4 vittorie consecutive.
"Sono soddisfatto del momento che passiamo. Passare dal 2-0 al 2-2 può capitare ma non in quella maniera, ci siamo già passati, è capitato anche di peggio, ma in quei momenti mi sembrava di rivedere la partita di Torino dove non siamo riusciti a rimontare. Come formazione non va bene per un ragazzo che deve approcciarsi al calcio degli adulti. E' successo per pochi minuti ma non deve più succedere. Dobbiamo lavorarci molto, ne abbiamo parlato anche alla fine del primo tempo. Poi la squadra ha continuato a lottare e a giocare, anche a divertirsi. Nessuno toglie il gusto ludico del calcio ma siamo a a un livello dove i ragazzi per farsi apprezzare dagli adulti devono dimostrare di essere adulti".

Il pareggio del'inter è arrivato dal nulla. Cosa ha detto nell'intervallo anche se eravate riusciti a segnare il 3-2 prima della fine del primo tempo?
"Sì il 3-2 prima dell'intervallo ci ha dato una spinta, ma noi non dobbiamo avere spinte dall'esito della gara. Dobbiamo continuare a giocare, spingere e difendere se ci attaccano. I due gol non sono stati frutto di chissà quale errore ma ci sono stati. Qualcosa si era scollato, alcuni giocatori di talento hanno cominciato a giochicchiare e a non fare quello che fanno di solito e questo è il risultato. Cosi rischi di non vincere una partita che era fondamentale".

Ad Estrella mancava il gol dalla prima. Tall esordio niente male.
"Sono state prestazioni individuali notevoli, ma non solo loro, metterei tutti quanti. Metterei Bove, metterei Parodi, Cardinali, per non parlare di Calafiori. Hanno fatto tutti bene, ma in quel frangente di cui parlavo prima invece hanno fatto tutti male e gliel'ho detto nell'intervallo che non ero contento neanche del 3-2 perché lo score doveva essere diverso Sono contento per Estrella che ha trovato il gol, ci serve uno stoccatore a noi che giochiamo con tutti che sono in costante movimento".