Il terzino della Roma Primavera, Riccardo Calafiori, ha parlato ai microfoni di Roma Tv al termine della gara contro la Fiorentina persa 3-0. I ragazzi di Alberto De Rossi sono andati sotto dopo pochi minuti a causa del gol di Pedro all'8'. Al 23' la Viola ha poi raddoppiato grazie alla rete di Bobby Duncan. Nella ripresa c'è stata la reazione dei giallorossi che, però non sono stati abbastanza fortunati per riaprire la gara, ma hanno subito il gol del 3-0 firmata da Pierozzi al 82'. Ecco le parole di Calafiori:

La Roma in diversi momenti della partita ha avuto la possibilità di rientrare in corsa e di sbloccare il risultato.
"Sì e credo che Il punteggio sia abbastanza bugiardo perché abbiamo creato tante occasioni e non siamo riusciti a segnare. Con quei pochi tiri che hanno fatto sono riusciti a fare gol".

Questa è la terza partita dove la Roma subisce.
"Ci stiamo impegnando tantissimo, ma ovviamente c'è qualcosa che non va. Forse dobbiamo essere più concentrati e non mollare. A Torino c'è stato un calo di attenzione importante. La prossima partita sarà importante perché poi c'è la sosta,dobbiamo vincerla".

Il secondo tempo è stato dominato dalla Roma, bastava una rete per rientrare in partita
"Abbiamo giocato benissimo. Dobbiamo stare più attenti perché non è possibile che ad ogni contropiede subiamo gol. Dobbiamo essere concertati".

Come si è comportata la difesa?
"Anche noi abbiamo fatto una buona partita perché nei duelli siamo stati bravi".

Infortunio ormai alle spalle? Come ti senti?
"Mi sento benissimo. Ormai l'infortunio è solo un brutto ricordo. Fisicamente sto bene, non ho più paura di nulla. Spero solo di vincere la prossima gara, è l'unica cosa che conta".

Adesso bisogna cominciare a fare punti perché la Roma deve stare più in alto
"Dobbiamo assolutamente ingranare perché quest'anno dobbiamo vincere qualcosa".