Ripartirà a pieno regime in questa settimana il settore giovanile giallorosso: dopo la Primavera, che oggi giocherà a Borgo Valsugana l'amichevole di fine ritiro contro il Venezia e poi rientrerà alla base, domani si raduneranno anche l'Under 17 di Piccareta e la neonata Under 18 di Fattori, ovvero i ragazzi del 2003 e del 2002. Che si divideranno tra le due categorie: c'erano 21 classe 2002 lo scorso anno nell'Under 17 che ha centrato e perso la finale scudetto contro l'Inter, uno è andato via (il portiere Trovato, ceduto al Frosinone, che lo ha subito mandato in ritiro con la prima squadra), altri sette sono stati portati in ritiro da Alberto De Rossi - il portiere Boer (che però tornerà a giocare con i 2002, visto che la Primavera ha già il fuoriquota Zamarion e Cardinali), i difensori Tripi e Buttaro, i centrocampisti Bove, Zalewski e Milanese più l'attaccante Bamba - così quelli che rimarranno non sono sufficienti per allestire una rosa. E così la Roma ha deciso di aggregare alcuni 2003 all'Under 18, sotto età: tra questi il portiere Poverini, il terzino sinistro Rocchetti, il regista Bruno, la mezzala Anticoli e il centravanti Modugno. Ma altri potrebbero aggregarsi più avanti: le due squadre cominceranno la preparazione insieme, e gli scambi saranno frequenti.

Al momento la Roma non ha ancora chiuso acquisti in queste due categorie, al contrario della nuova Under 16, che ha già preso il portiere Dal Bello dal Perugia e il difensore Ferrante, arrivato a parametro zero dal Palermo, che ha svincolato tutti i tesserati con la mancata iscrizione. Il siciliano andrà a sostituire nella rosa dei 2004 campioni d'Italia il terzino sinistro Falasca, promosso sotto età in Under 17: con lui anche il difensore centrale Catena, cresciuto tantissimo nell'ultimo anno. Nato in Costa d'Avorio, ma con passaporto italiano (è stato già convocato in azzurro) Catena ha mezzi fisici eccezionali: alto 1.86, non avrà problemi a confrontarsi con avversari più grandi: si giocherà con Dicorato - che però può anche avanzare in mediana - il posto al fianco di capitan Evangelisti, sostituendo di fatto l'ex Napoli Sigismondo, che ha chiesto di essere svincolato, e si è avvicinato a casa, firmando per la Juve Stabia. Gli altri 2003 sono stati tutti confermati: le stelle della nuova Under 17 saranno ancora i due pugliesi arrivati un anno fa, l'ala Cassano e la mezzala Logrieco. C'è abbondanza di centravanti: oltre a Tueto Fotso e Satriano andrà recuperato anche Persson, arrivato a gennaio dal Trelleborgs.