I tempi attuali sono purtroppo legati all'espandersi del Coronavirus in tutto il mondo, con i relativi e specifici provvedimenti che ne conseguono, di tipo sanitario - prima di tutto -, ma anche economico e sociale. Come si sa, oltre allo stop a tutte le maggiori competizioni sportive internazionali - Olimpiadi e campionati calcistici compresi - il limite imposto dal Governo in alcuni paesi - come appunto l'Italia - ha riguardato anche la possibilità di svolgere attività fisica in luoghi comuni come palazzetti e palestre, ma anche all'aperto, proprio ai fini del contenimento dell'emergenza sanitaria, confinando le possibilità di passeggiate a pochi metri dalla propria abitazione

Si tratta di certo di misure sanitarie assolutamente necessarie, che tuttavia, nei vari comparti di interesse, stanno generando anche un impatto economico in negativo non indifferente, al quale, in generale, le istituzioni stanno tentando di rispondere attraverso adeguate misure.La crisi economica connessa alla pandemia, seppur - come si è visto - riguarda anche tutte le attività sportive in luoghi pubblici, non fa rinunciare gli italiani in quarantena allo sport e all'attività fisica, grazie anche al web, che offre numerose opportunità in questo senso.

Gli sportivi non rinunciano alla propria passione: lo sport e il web

La passione degli italiani del web verso lo sport, si sa, passa dalla pratica effettiva fino ai videogiochi, arrivando poi alle scommesse sportive. Partendo proprio da queste ultime - che nei primi mesi dell'anno hanno generato un'entrata di 92,7 milioni di euro, scommessi soltanto a gennaio - c'è magari comunque chi vuole controllare per curiosità le comparazioni tra siti di scommesse, in attesa che le attività agonistiche riprendano il via e che, dunque, si possa ritornare a puntare sulla propria squadra preferita, nel calcio come in ogni altro sport.

Non manca, del resto, la comunicazione via social, capace di mettere in connessione gli atleti con i tifosi, e di mantenere dunque vivo l'interesse e la passione verso la pratica dello sport, che si spera, superata l'emergenza, possa riprendere in maniera ordinaria il prima possibile. Per coloro che invece hanno dovuto rinunciare alla palestra e alle attività atletiche, nel rispetto dei provvedimenti governativi, anche in questo caso su Internet ci sono delle valide alternative: dai video di training legati alle varie discipline fino alle iniziative delle palestre - sempre diffuse tramite social - passando per altre modalità di rendere il fitness un'attività possibile, anche in tempo di quarantena.