"Miglior giocatrice del Calcio Triveneto per la stagione 2017/18". Questo l'importante riconoscimento di cui è stata insignita la numero 4 della Roma Femminile Angelica Soffia. Il premio fa riferimento alla sua ultima annata con la maglia della AGSM Verona e alle sue prestazioni con la Nazionale Under 19, della quale veste la fascia da capitano. Vale comunque come soddisfazione importante per una giocatrice dalle prospettive importanti e che con la Roma sta crescendo e diventando sempre più incisiva (ne è un esempio il suo assist a Di Criscio per il gol del vantaggio nel 3-0 rifilato all'Orobica). 

Il report sulle infortunate e l'allenamento

Per ricevere il premio, Soffia era assente oggi al Giulio Onesti dove le ragazze di Betty Bavagnoli hanno ripreso i loro allenamenti durante la pausa per le nazionali. Sono rientrate Bartoli, Serturini e Pipitone dopo la sconfitta in amichevole con la Germania e Bonfantini è tornata ancora prima nella Capitale dopo l'impegno con l'Under 23. L'unica giocatrice che è ancora impegnata con la rappresentativa del suo paese è la svizzera Bernauer che dovrà disputare il ritorno dello spareggio contro l'Olanda per andare a giocarsi il Mondiale di Francia 2019.

Dopo il riscaldamento, oggi le giallorosse hanno lavorato sulla costruzione della manovra e sui cambi di gioco, sempre importanti nelle manovre del 4-3-3 molto aggressivo richiesto dalla coach. Oltre a Soffia, erano assenti anche Serturini (leggero affaticamento dopo l'esordio in Nazionale), Bitzer (problema alla caviglia) e Di Criscio (fastidio all'inguine). Buone notizie per Martina Piemonte e Camilla Labate. La prima ha ricominciato definitivamente ad allenarsi dopo l'infortunio alla testa, mentre la seconda vede avvvicinarsi il momento del rientro con l'alleviarsi dei problemi al ginocchio. Il prossimo appuntamento al Tre Fontane sarà la sfida di campionato contro il Chievo fissata per sabato alle ore 15.