Siete a Roma in estate e non sapete cosa visitare? Certo, c'è l'imbarazzo della scelta fra rovine, musei ed eventi. Ma come viversi la Capitale al massimo evitando la canicola! Ecco i 5 luoghi da visitare – gratis, o quasi – senza soffrire il caldo!

1. VILLA BORGHESE

A Roma in estate i cittadini si riversano nei parchi per fare sport all'aria aperta, pic nic, o semplicemente una passeggiata. Se oltre alla natura amate anche l'arte, Villa Borghese fa per voi: è infatti conosciuta anche come "Parco dei Musei" per via delle numerose opere d'arte sparse per i giardini e gli edifici storici adibiti a museo – Galleria Borghese, Museo di Pietro Canonica, Museo di Carlo Bilotti – oltre che per la Casa del Cinema, il Globe Theatre e il Bioparco. Dal teatro a un giro sul laghetto, di attività "rinfrescanti" a Villa Borghese ce n'è e per tutti i gusti.

2. IL TEMPIETTO DEL BRAMANTE E IL GIANICOLO

La passeggiata del Gianicolo offre diversi punti d'ombra da cui godersi un po' di venticello, ma una volta lì una tappa al complesso di San Pietro in Montorio è d'obbligo. Il celeberrimo Tempietto fu progettato da Donato Bramante ed è uno dei più significativi esempi di architettura rinascimentale e porterà una ventata di bellezza (oltre che di fresco) nella nostra giornata.

3. LA BASILICA DI SAN CLEMENTE

I più avventurosi possono calarsi nei sotterranei della Basilica di San Clemente, nei pressi del Colosseo. La sovrapposizione di tre strutture – la basilica medioevale, la basilica antica e, scendendo ancora, un insieme di costruzioni romane appartenenti al I sec. d.c. – permetterà ai visitatori di fare un tuffo nel passato prendendo il fresco nei sotterranei.

4. LE CASE ROMANE DEL CELIO

Ancora meraviglie della Roma sotterranea: le Domus Romane al di sotto della Basilica dei Santi Giovanni e Paolo, sul Clivo di Scauro tra il Colosseo e il Circo Massimo, sapranno offrirvi un pomeriggio diverso e sicuramente appassionante per chi ama la Storia.

5. UNA PASSEGGIATA NOTTURNA A CASTEL SANT'ANGELO

L'antico mausoleo dell'imperatore Adriano, oggi conosciuto come Castel Sant'Angelo è un simbolo di Roma, talmente iconico da essere citato in numerosissimi quadri e addirittura immortalato nella Tosca di Giacomo Puccini. Inoltre si tratta di una destinazione d'elezione per i romani che dal lungotevere arrivano sotto i bastioni dell'antico castello per una passeggiata al tramonto o dopo cena. La magia poi continua con le aperture straordinarie delle prigioni, del Bagnetto di Clemente VII e del celebre Passetto di Borgo: uno spettacolo suggestivo da non perdere!

Articolo a cura della redazione di Funweek

Alla scoperta del Museo degli scheletri a Roma… voi avreste il coraggio di entrare?