Il tecnico della Roma Paulo Fonseca, alla viglia di Roma-Cagliari, in programma domani alle 20:45, ha risposto alle domande dei giornalisti in conferenza stampa. Queste le sue parole:

Come si fa a ripetere i primi 45 minuti della gara con l'Atalanta? Facendo anche qualche cambio?
"Sì, farò qualche cambio per la partita di domani, farò qualche cambio per vincere questa partita per vincere, che è importante".

Ci sarà spazio per Calafiori, Kumbulla e Villar?
"Vediamo domani, qualcuno di questi giocherà".

Pedro non sembra in forma, ha qualche problema fisico?
"No, Pedro non ha nessun problema fisico e domani giocherà"

Smalling non sembra al meglio e non sembra molto a suo agio nella difesa a tre, sta pensando di schierare qualche altro giocatore in difesa magari spostando Smalling di posizione?
"Normale che Chris non sia al top della forma fisica, è tornato adesso e ha giocato due partite, ma sta migliorando. Questa questione della difesa a tre con Chris non è vera, possiamo ricordare tante partite con Smalling che ha fatto molto bene con la difesa a tre".

Si è letto di qualche malumore dopo la sconfitta di Bergamo. Qual è il clima intorno alla squadra?
"Quando non vinciamo siamo sempre di malumore, stiamo lavorando tutti insieme per vincere la partita".

Tredici gol subiti su diciotto sono arrivati nel secondo tempo. Da cosa dipende?
"Non possiamo fare una valutazione generale, ma di partita in partita, questi numeri se pensiamo a partite con Napoli e Atalanta sono veri, ma stiamo anche lavorando per migliorare la prestazione difensiva in tutti i momenti della partita".

I portieri non convincono, manca sicurezza senza gerarchie precise su chi sia il titolare?
"Quando sbagliamo sbagliamo tutti e principalmente io. Sono il principale che sbaglia. Ho fiducia in tutti i portieri".

Ha definito la prestazione del secondo tempo con l'Atalanta "da bambini". Qual è stata la reazione nello spogliatoio?
"Una buona reazione, hanno capito quello che ho detto".

Lei ha detto di essere soddisfatto della rosa però nelle grandi sfide fatica a fare dei cambi prima dei 70-75 minuti della gara...
"Non è vero questo, non faccio i cambi dopo 70-75 minuti di gara. Io faccio un cambio nel momento in cui penso che sia giusto farlo in funzione della partita".

Avete capito a cosa è dovuto il cambio di atteggiamento nella partita contro l'Atalanta?
"Si, come normalmente facciamo abbiamo svolto le nostre analisi e abbiamo capito quello che non dobbiamo ripetere".

Nel secondo gol dell'Atalanta Karsdorp non vede il taglio Gosens e un errore simile era stato fatto due anni fa, quando lei però non era l'allenatore. C'è qualcosa che non va a livello individuale o a livello collettivo?
"Voi così guardate solo l'ultmo momento, io ho guardato di più e non è stato solo un problema individuale, ma un errore collettivo. Non abbiamo fatto nessuna pressione sul giocatore che crossava, e avevamo visto che loro facevano questo, ci siamo abbassati molto rapidamente. Io non vedo le cose singolarmente e vedo tutto a livello globale, non possiamo parlare di un solo giocatore in questo momento".

Un aggiornamento su Spinazzola?
"Non sta bene, non giocherà domani".

La Roma ha già affrontato il Cagliari in amichevole. Che partita si aspetta domani? 
"Si tratta di due partite diverse. Mi aspetto una gara difficile, come lo sono tutte. Si tratta di una partita che vogliamo vincere. Il Cagliari è una buona squadra, che vuole sempre il possesso della palla ed è molto forte in contropiede. Ma noi vogliamo vincere e giocare bene".