Un centrale difensivo di piede sinistro. Tiago Pinto non ha mai fatto mistero, anche nel corso di incontri ufficiosi, di avere tra gli obiettivi di mercato, quello di dare a Mourinho un ulteriore centrale difensivo. Obiettivo che per il dirigente portoghese è diventato ancora più concreto viste le difficoltà fisiche di Smalling e quelle tecniche di Kumbulla. In ogni caso, anche se il centrale inglese, come ci auguriamo, tornerà a disposizione di Mourinho (possibile dopo la prossima sosta), nelle strategie di mercato giallorosse dopo il centrocampista e l'esterno difensivo, c'è la priorità del centrale di piede mancino.

Ce ne sono tre in cima alla lista di Tiago Pinto: Lisandro Martinez (Ajax, 23 anni, scadenza contratto 2025, costo 25 milioni), Marcos Senesi (Feyenoord, 24 anni, scadenza contratto 2023, costo 12 milioni), Marcao (Galatasaray, 25 anni, scadenza contratto 2023, costo 10 milioni trattabili). Se avete letto con attenzione, è abbastanza chiaro, considerando pure i conti della Roma, che il più semplice da prendere è il brasiliano che gioca in Turchia. Anche perché il ragazzo già da tempo ha fatto sapere che sarebbe felice di trasferirsi a Trigoria. E pure perché il suo procuratore, Ugo Garcia, ha un rapporto consolidato con Tiago Pinto con il quale ha concluso diversi affari ai tempi del Benfica. Alcuni contatti tra le parti già ci sono state e ce ne saranno altri nelle prossime settimane anche attraverso i soci italiani di Garcia. In Turchia Marcao guadagna meno di un milione e mezzo, già un contratto da un milione e ottocentomila più bonus sarebbe più che sufficiente per arrivare alle firme. Molto più complesso sarebbe acquistare Martinez: l'Ajax chiede non meno di 25 milioni e, come si sa, con gli olandesi quando si tratta è sempre un'impresa portarli a più miti consigli, ovvero a una richiesta inferiore. La metà costa l'altro argentino (con passaporto italiano) Marcos Senesi che sta facendo bene nel Feyenoord con cui la Roma ha buoni rapporti dai tempi dell'acquisto di Karsdorp.

In ogni caso, chiunque dovesse essere il prescelto (a gennaio o al più tardi nel prossimo mercato estivo), la condizione perché si concretizzi l'arrivo, è che qualcuno deve salutare la Roma. I sospettati sono sotto gli occhi di tutti (oltre a Fazio e Santon), ma le ultime fanno ritenere che quello destinato a fare le valigie per ritornare nella sua Spagna, sia Gonzalo Villar. Il centrocampista che è stato pesantemente bocciato dallo Special One, ha capito che per lui da queste parti non c'è futuro. E sta cominciando a prendere in esame le offerte che gli stanno arrivando dalla Liga. Pare che ci sia l'Atletico Madrid, ma soprattutto il Valencia. Squadra preferita da Villar visto che ieri ha regalato un like esplicativo a un post del club spagnolo.