"Mi dispiace che Nainggolan abbia questo stato d'animo. Passo la maggior parte del mio tempo pensando alla Roma. A volte la prospettiva è migliore se non si è fisicamente sul posto. L'ho adorato. Un guerriero".

Così il presidente Pallotta, raggiunto da Il Romanista, ha risposto a Radja Nainggolan, che aveva attaccato duramente la società giallorossa e il presidente stesso in un'intervista alla Gazzetta dello Sport, criticando il modo di gestire la squadra e la scarsa presenza fisica nella Capitale del numero uno della Roma e il modo in cui è avvenuta la sua cessione.