Dopo aver salutato l'Europa con la vittoria sul Manchester United (inutile ai fini della qualificazione, ma importante sul piano della reazione), la Roma si ritroverà questa mattina alle 11 sui campi del "Fulvio Bernardini" per preparare la prossima gara di campionato, in programma ancora in casa, domenica contro il Crotone. Come accaduto fin troppo spesso nel corso della stagione, Fonseca si trova nuovamente a dover fare la conta dei giocatori disponibili. Ieri sera alla mezzora del primo tempo ha dovuto alzare bandiera bianca Chris Smalling, perseguitato dai guai fisici per tutto l'anno e ancora una volta fermato da un fastidio muscolare. Problema al flessore sinistro per il centrale inglese, secondo la prima diagnosi. Il che significa che sicuramente non sarà in campo nel prossimo turno di Serie A, mentre nelle prossime ore (probabilmente domani) si potrà ipotizzare la prognosi. Durante la sfida contro i Red Devils è uscito dal campo malconcio anche Bruno Peres a metà ripresa, ma le sue condizioni non destano preoccupazioni. Con Spinazzola e Calafiori già fuori, la presenza del brasiliano resta fondamentale per il finale di stagione.

Intanto ieri l'Aia ha diramato le designazioni arbitrali per il prossimo turno di Serie A. Per quel che riguarda la Roma, la gara contro il Crotone, in programma domenica alle 18 allo Stadio Olimpico, sarà diretta da Sozza. Per il fischietto di Seregno sarà l'esordio con i giallorossi, mai incrociati prima. Sono cinque, invece, i precedenti con il Crotone, dei quali due in Serie B e tre quest'anno in A. Il bilancio per i calabresi con lui è di due vittorie, un pareggio e due sconfitte. A coadiuvare l'arbitro classe 1987 ci saranno gli assistenti Scarpa e Della Croce, quarto uomo Dionisi, Var Di Paolo e Avar De Meo.