Nell'opera di ristrutturazione della società, il nuovo dirigente portoghese sta lavorando alla costruzione di un reparto scouting di qualità, reparto che Pinto considera fondamentale per individuare i profili giusti da portare a Trigoria (si punterà molto sui giovani). In questo senso è molto probabile che in tempi brevi Morgan De Sanctis sia promosso in prima squadra con il ruolo di primo collaboratore di Pinto. Ora l'ex portiere è il responsabile del settore giovanile. Al suo posto dovrebbe essere promosso Simone Lo Schiavo, attualmente capo degli osservatori (è arrivato lo scorso anno dalla Vibonese dove ha fatto un grande lavoro).
C'è poi il discorso del nuovo segretario sportivo da trovare. Ruolo lasciato vacante dalle dimissioni di Pantaleo Longo dopo il pasticciaccio di Diawara non inserito nella lista in occasione della prima partita di campionato sul campo del Verona. Cioè la società per la quale, dopo poche settimane, ha firmato un contratto triennale da dirigente. Cose che capitano. Per il nuovo segretario, sperando meno distratto di Longo, ci sono stati già diversi colloqui. E il nome che sembra aver convinto la nuova proprietà sarebbe quello di Maurizio Lombardo, ex segretario dalla Juventus da cui nell'ottobre si è separato consensualmente (a Torino per la verità parlarono anche di licenziamento). La scelta sarebbegià stata fatta, ma prima dell'ufficializzazione che per la verità sta ritardando più del previsto, dovrebbe andare in scena un nuovo incontro tra le parti proprio per mettere nero su bianco ruolo e accordo economico. Certo, se l'ufficializzazione dovesse ancora tardare, ci potrebbe essere il rischio di un cambiamento di scelta da parte dei Friedkin. Cosa però che ci sentiamo da escludere.