Nicolas Burdisso ha parlato della Roma, del derby perso dai giallorossi e della stagione della squadra di Fonseca. L'ex difensore argentino ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue dichiarazioni.

Il derby a porte chiuse può essere stato un fattore?
"Sì, ma dobbiamo abituarci a questo nuovo calcio. Senza spettatori non hai la pressione del tifo e rischi di rilassarti troppo in campo. Questo discorso vale soprattutto per il derby della Capitale che è una partita unica. Bisogna essere obiettivi e dire che la Lazio ha giocato meglio".

Chi ti ha insegnato a vivere il derby?
"Grazie al mio idolo Walter Samuel. La Roma si riprenderà dalla sconfitta nel derby. Fin qui ai giallorossi sta mancando la continuità nelle partite importanti che sono quelle che fanno la differenza in classifica, però stanno facendo una grande stagione".

È stato più difficile per te capire l'ambiente di Roma o per De Rossi capire l'ambiente di Buenos Aires?
"Entrambi abbiamo avuto delle difficoltà ma per fortuna le due citta si assomigliano molto".

L'errore di Ibanez?
"lo sbaglio fa parte del gioco, è questo che ti fa crescere. sono convinto che Ibanez sarà un grandissimo calciatore".