Il tecnico della Roma Paulo Fonseca ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky e Roma Tv al termine dello 0-0 contro il Sassuolo. Ecco le sue parole.

Fonseca a Sky

Oggi abbiamo visto un Roma di alto profilo, è soddisfatto dalla prova caratteriale?
"Si sono orgoglioso della squadra abbiamo fatto una partita molto buona anche in dieci, buona organizzazione difensiva. Poche opportunità per il Sassuolo".

Le è piaciuto l'arbitraggio?
"No, gli episodi parlano da soli, non capisco il primo fallo di pedro come possa essere giallo in questa situazione, e per Obiang ugualmente giallo su Pellegrini. Si poteva dare anche il rigore".

Cosa ha detto all'arbitro?
"Del giallo di Pedro, e che non si capisce come abbiamo fatto 5 falli e ricevuto 4 gialli".

Vi è mancato un po' di ciniscmo in avanti, vi è mancato un po' di Dzeko?
"Dzeko ha fatto un gran lavoro difensivo per la squadra. Difficile per un giocatore che è stato fuori molto tempo. Penso che nel secondo tempo avremmo meritato il gol".

Borja Mayoral e Dzeko insieme nel futuro?
"Può essere una possibilità, oggi era importante non lasciare giocare il sassuolo".

Nella partita di Napoli la Roma non aveva dimostrato lo stesso carattere di oggi.
"La squadra ha giocato bene, abbiamo capito cosa migliorare.

Roma Tv

Cosa è successo con Maresca?
"Gli episodi parlano chiaro, è facile vedere cosa è successo. Ho chiesto all'arbitro di rispettare la squadra, era difficile capire il primo giallo di Pedro. Gli ho detto che era abbastanza, che doveva rispettare la squadra. Il primo giallo di Pedro è incredibile, come il fallo in attacco fischiato a Micki e quello subito da Pellegrini. Capisco se l'arbitro non vede ma c'è il Var, era rosso. C'era anche un possibile rigore, ripeto che l'arbitro può non vedere ma c'è il Var".

Buona reazione della squadra
"Sono orgoglioso dei ragazzi, abbiamo fatto una bellissima partita, creando occasioni e tirando più del Sassuolo. Anche in 10 abbiamo meritato di segnare".

Avete cercato di chiudere gli spazi al centro.
"Il Sassuolo è molto bravo a giocare al centro. Abbiamo recuperato bene palla per partire veloci in contropiedi senza lasciare occasioni al Sassuolo. Era importante chiudere il centro del campo per non lasciarli giocare".

Complimenti, oggi come una vittoria. Siete usciti a testa alta.
"Grazie mille. Abbiamo dimostrato equilbrio mentale e carattere, la voglia di vincere che si è vista nel secondo tempo ha dimostrato che la squadra ha ambizione e carattere. Sono orgoglioso".