Nuove conferme, secondo quanto ha potuto appurare Il Romanista, sull'estraneità della società giallorossa rispetto alle vicende di questa mattina.

Nessun dipendente AS Roma risulta al momento coinvolto nell'inchiesta. La società potrebbe esprimersi con un comunicato non appena la questione sarà più chiara. Intanto, il procuratore aggiunto di Roma Paolo Ielo ha indetto una conferenza stampa alle 12.

Sedici indagati

"La Roma non c'entra nulla", ha dichiarato il procuratore aggiunto Paolo Ielo nella conferenza stampa che si è tenuta a Piazzale Clodio in merito all'operazione "Rinascimento". Sedici indagati nel provvedimento: sei sono in carcere e tre ai domiciliari. I reati contestati sono: associazione a delinquere, due reati di traffico d'influenza, quattro fatture per operazioni inesistenti, cinque reati di corruzione e due illeciti finanziari.

>>QUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE SULLA VICENDA<<