Bryan Cristante ha parlato ai microfoni di Sky Sport su come stia vivendo l'emergenza coronavirus. Il centrocampista giallorosso ha parlato delle comunicazioni tra i compagni di squadra e della sua voglia di tornare in campo, quando tutto sarà tornato alla normalità. Ecco le due dichiarazioni.

"Ormai è chiaro a tutti la grave situazione che l'Italia sta vivendo. Volevo mandare un grandissimo abbraccio alla città di Bergamo che in questo momento più di altre ha bisogno di sostegno. Noi, tramite Roma Cares, abbiamo lanciato questa campagna raccolta fondi per l'Ospedale Spallanzani che qui a Roma è in prima linea per combattere questo virus. Noi giocatori stiamo facendo il nostro e chiunque voglia dare una mano tramite il nostro sito AS Roma può dare il suo contributo".

Avete una chat interna tra voi tesserati della Roma per confrontarvi?
"Abbiamo la nostra chat interna in cui ci aggiorniamo sia dello stato di salute delle nostre famiglie sia di un'eventuale ripresa del campionato e degli allenamenti. Dal punto di vista personale penso di aver fatto fin qui una buona stagione. Ho avuto un brutto infortunio che mi ha tenuto fuori per un po' di tempo, ma poi sono rientrato e non vedo l'ora di iniziare quando questa brutta storia sarà finita".