Al termine del debutto della Roma in campionato contro il Genoa, terminato 3-3, il tecnico giallorosso Paulo Fonseca è intervenuto ai microfoni dei giornalisti. Per il portoghese si è trattato della prima gara ufficiale sulla panchina giallorossa. Ecco le sue dichiarazioni.

Fonseca a DAZN

Come giudica la prestazione?
"Abbiamo iniziato bene, soprattutto nella fase offensiva dove abbiamo avuto 15 minuti molto buoni. Il problema è stato nella fase difensiva, soprattutto controllare la profondità in particolare nel primo tempo. Da un punto di vista offensivo abbiamo dominato come volevamo, abbiamo giocato sempre nella loro metà campo, il problema è stato trovare un equilibrio in fase difensiva. Il Genoa si è chiuso bene, è ripartito bene e ha fatto 3 gol e quando prendi 3 gol è difficile vincere. Quindi c'è ancora molto da migliorare".

Come si rimedia per il derby?
"Analizzando la prestazione, cercando di migliorare soprattutto in fase difensiva visto che in fase offensiva abbiamo creato moltissime occasioni. In questo periodo dobbiamo prepararci nel migliore dei modi con un'attenzione particolare alla fase difensiva".

Fonseca a Sky

Un buon gioco verticale ma qualche difficoltà nel gestire il risultato.
"Mi aspettavo di vincere, ma bisogna molto lavorare sull'equilibrio difensivo".

Si aspettava queste difficoltà in difesa?
"Quando il Genoa cercava la profondità avevamo dei problemi nella gestione dei duelli individuali".

Ha mai parlato con Mourinho della Serie A?
"Ho grande stima di Mourinho, è il simbolo dell'allenatore portoghese, ma non ci ho mai parlato".

Come si immagina il derby? Arriva troppo presto?
"Questo risultato non ci toglie fiducia ma ci sono dei lati positivi dal punto di vista offensivo. Sappiamo quanto conta il derby e vogliamo dare allegria ai nostri tifosi, ci prepareremo al meglio per portare a casa i tre punti".

Sta studiando l'italiano?
"Sto studiando, coi miei giocatori lo parlo già. A breve spero dii parlarlo meglio".

Fonseca a Roma Tv

Rivedendo alcune cose negli spogliatoi si era perso qualcosa della partita?
"Abbiamo avuto buoni momenti in fase offensiva e abbiamo creato tante occasioni. Quando segni tre gol ci si aspetta di vincere ma se ne prendi altrettanti diventa difficile. Dal punto di visto offensivo siamo andati bene, in fase difensiva abbiamo avuto difficoltà a controllare la profondità e con i tre gol presi abbiamo vanificato le occasioni da gol create".

Il pubblico vi ha sostenuto per 90 minuti...
L'appoggio del pubblico fantastico, devono continuare a crederci, siamo una squadra coraggiosa. L'appoggio del pubblico è fondamentale, questo risultato non ci toglie fiducia. Ora c'è il derby, una gara che prepareremo al meglio e con fiducia".

Quanto ci vorrà per fare la fase difensiva come quella offensiva?
"Abbiamo lavorato molto sulla fase difensiva perché non c si può concentrare solo su quella offensiva, serve equilibrio in particolare quando siamo nella fase di transizione, dobbiamo migliorare da quel punto di vista perché dal punto di vista offensivo la squadra si è comportata bene". 

Come valuta l'approccio della squadra? Sa spiegarsi il primo gol del Genoa?
"La squadra ha iniziato bene a pressare l'avversario, non li lasciavamo giocare. Poi abbiamo abbassato la pressione e si sono presentate delle palle scoperte dove loro cercavano la profondità con gli attaccanti. Il primo gol preso dovevamo essere più veloci con i centrocampisti nel raggiungere le seconde palle, in ogni caso dovremo migliorare la fase difensiva perché all'inizio abbiamo pressato molto bene":