Buon compleanno ad Abel Eduardo Balbo che oggi compie 53 anni. L'ex attaccante giallorosso, nel 1993, è il primo acquisto dell'era Franco Sensi, divenuto da poco nuovo Presidente della Roma, che lo preleva dall'Udinese per 18 miliardi di lire. "A Roma mi sono trovato subito bene racconta lo stesso Balbo nel 2005 a "Il Romanista"anche perché qui ci sono tifosi caldissimi, come quelli che avevo al River Plate".

Gli basta una partita per farsi subito apprezzare dalla tifoseria giallorossa, perché alla sua gara d'esordio all'Olimpico, precisamente il 5 settembre 1993, segna il suo primo gol con la Roma di testa sotto la Curva Sud, contribuendo al successo sulla Juventus per 2-1. "Loro sbagliarono due rigori – ricorda a Roma Tv il 16 ottobre 2015 – io ho segnato su corner, sotto la Curva Sud. Un debutto migliore era impensabile, è stato il massimo".

Roma-Juventus 2-1 (Balbo,Moeller,Muzzi), 5 settembre 1993.

In giallorosso disputa cinque stagioni, fino alla sua partenza nel 1998 al Parma, e dalla stagione 1996/97 indossa la fascia da capitano. Entra definitivamente nei cuori di tutti i tifosi giallorossi il 27 novembre 1994, quando durante il derby dopo tre minuti segna di testa sotto Curva Sud; subito dopo la rete non ci pensa due volte e correre ad esultare sotto il settore più caldo del tifo giallorosso. Quel giorno la Roma vincerà la partita per 3-0 con i gol di Cappioli e Fonseca. Indimenticabile la corsa di Carlo Mazzone sotto la Sud a fine gara.

Con la Roma nel 1997 raggiungerà e supererà i cento gol in carriera, contro il Napoli il 5 ottobre, segnando una tripletta nella goleada giallorossa, la partita finirà 6 a 2 per la Roma.

Nell'estate 1998 passa dalla Roma al Parma. L'anno successivo verrà comprato dalla Fiorentina dove giocherà con Gabriel Omar Batistuta, compagno di squadra e di reparto che ritroverà l'estate della stagione 2000/01, anno in cui si trasferirà di nuovo alla Roma. Per Balbo sarà l'occasione per chiudere la sua carriera italiana in giallorosso e con lo scudetto cucito sul petto. "Vincere lo scudetto con la Roma è particolare, lo auguro a tutti i giocatori che indossano questa maglia". Lascerà il club giallorosso nel 2002 approdando al Boca Juniors, squadra dove chiuderà la sua carriera.

Il centravanti argentino ha disputato un totale di sette stagioni in maglia giallorossa, con 182 presenze e 87 gol. Nella sua carriera ha vinto un campionato argentino con il Newell's Old Boys, una Coppa Italia e una Coppa UEFA con il Parma. Con la Roma ha vinto un Campionato italiano e una Supercoppa italiana.