Non avrà molto tempo per pensare alla figuraccia nel derby la Roma, che alle 11 scenderà di nuovo in campo a Trigoria - ovviamente con un programma diverso, per chi ieri ha giocato 90', rispetto a subentrati e non utilizzati - per preparare la gara di Champions League a Oporto. Gara in cui Di Francesco ritroverà Kostas Manolas, che aveva recuperato dalla botta presa a Frosinone, era stato convocato per il derby, e poi aveva dato forfait per un virus intestinale, poche ore prima della partita. Un problema che ne ha creati molti altri alla Roma - in campo la sua assenza si è sentita parecchio, e sono in molti a pensare che con la sua velocità la partita avrebbe potuto avere un esito diverso - ma che almeno non pregiudicherà la sua presenza nell'ottavo di ritorno.

Da valutare le condizioni di Zaniolo, il primo a uscire ieri sera, dopo un quarto d'ora di ripresa: Perotti era già pronto a entrare, Di Francesco aveva deciso di far uscire Cristante, poi il numero 22 ha preso una botta al fianco, la seconda in pochi minuti, era già dolorante, e ha preso la via degli spogliatoi, toccandosi il fianco, senza neppure provare a buttarsi a terra, e farsi spruzzare lo spray miracoloso. Quasi nulle le possibilità di recuperare Cengiz Ünder, fermo ormai dal 19 gennaio, per un problema muscolare alla coscia sinistra: per il derby non è stato convocato, difficilissimo che possa essere utile, dopo uno stop così lungo, appena 4 giorni dopo. Mentre Karsdorp, che ieri era in panchina, potrebbe trovare spazio, al posto di Florenzi, che può fare comodo più avanti, anche a gara in corso. Martedì mattina l'allenamento di rifinitura, nel pomeriggio la partenza per il Portogallo. A Oporto, alle 18.15 - ora locale, le 19.15 in Italia - la conferenza stampa pre partita, Di Francesco più un giocatore. Mercoledì, alle 21, la gara della verità. I portoghesi, invece, svolgeranno la rifinitura alle ore 10:30 locali (le 11:30 in Italia) e poi si sposteranno allo stadio Do Dragao, dove alle 13:00 locali (le 14:00 in Italia) Conceiçao e un giocatore parleranno in conferenza stampa.