DAL CAMPO

Zaniolo, niente Inter tra giallo e caviglia

L'attaccante giallorosso è stato costretto a lasciare il posto a Felix nel finale di Napoli-Roma. Salterà l'Inter per squalifica, così come Fuzato (espulso per proteste)

Nicolò Zaniolo (AS Roma via Getty Images)

Nicolò Zaniolo (AS Roma via Getty Images)

19 Aprile 2022 - 08:16

C'era stato qualche minuto di preoccupazione quando Zaniolo aveva chiesto il cambio dopo essersi fatto male da solo, con un cambio di direzione, sul fallo laterale, costringendo Mourinho a giocarsi l'ultimo cambio, inserendo Felix al 41' della ripresa, 2' dopo aver inserito Carles Perez al posto di Mancini. I cambi di direzione sono pericolosi per le ginocchia, e Zaniolo in questo senso è sempre sotto esame, visto il prezzo altissimo che ha già pagato con la sua doppia lesione al crociato, ma poi, una volta arrivato in panchina (è uscito sulle sue gambe, ma questo non sempre è sufficiente a escludere problemi seri) il numero 22 si è messo il ghiaccio sulla caviglia. E poi, a fine partita, ha tranquillizzato tutti con una storia su Instagram: «Piccola storta assolutamente nulla di grave! Bellissima partita oggi!». Avrà tutto il tempo da recuperare: la Roma non avrà impegni infrasettimanali, tornando in campo sabato alle 18, a San Siro contro l'Inter. Gara che Zaniolo salterà, per squalifica, dopo il 10 giallo stagionale, preso per proteste al 71'. Per lo stesso motivo è stato espulso dalla panchina il secondo portiere Fuzato, 7' dopo: anche lui salterà San Siro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA