La corsa per un posto in Europa entra nel vivo. La stagione è ancora lunga, ci mancherebbe, e non mancheranno sorpassi e controsorpassi. A maggior ragione se si tiene contro che tra il quarto e il nono posto ci sono soltanto quattro punti. Ma le prossime due giornate presentano una serie di big-match che, inevitabilmente, porteranno le squadre che precedono la Roma in classifica a perdere qualche punto. I giallorossi, dal canto loro, dovranno vendere cara la pelle contro Genoa e Torino: due impegni da non prendere sottogamba, a maggior ragione dopo le recenti battute d'arresto. Ma le numerose sfide al vertice (o quasi) in programma nei prossimi 180' potrebbero dare una mano agli uomini di Mourinho, attualmente sesti con un punto di vantaggio su Fiorentina, Juventus e Bologna.

Partiamo proprio da chi ci insegue: per i bianconeri di Allegri si preannuncia una settimana di fuoco. Oggi alle 18 la sfida contro l'ex Sarri allo Stadio Olimpico, mentre tra una settimana esatta la Vecchia Signora riceverà la visita dell'Atalanta (attualmente quarta a 22, +3 sulla Roma). In mezzo, la trasferta di Champions League contro il Chelsea a Stamford Bridge. Con Dybala in dubbio, Chiellini, Bernardeschi, Ramsey e De Sciglio ai box, il tecnico livornese dovrà dosare bene le energie dei suoi per questi tre impegni. Va da sé che, in questo triangolo che coinvolge Juve, Lazio e Atalanta, qualcuno lascerà necessariamente dei punti per strada. Sta alla Roma approfittarne. La Fiorentina oggi farà i conti con il Milan al Franchi, dopodiché è attesa dal derby in casa dell'Empoli, una sfida storicamente ostica per i viola. Tra le inseguitrici della Roma, è quindi il Bologna ad avere il calendario sulla carta più agevole: domani gli uomini di Mihajlovic sono di scena al Dall'Ara contro il Venezia, mentre domenica 28 giocheranno a La Spezia, contro gli uomini di Thiago Motta già con l'acqua alla gola. E, dopo questi 180', l'1 dicembre sarà proprio la volta di Bologna-Roma.

Uno sguardo davanti

Dopo aver analizzato i prossimi impegni di chi ci insegue, diamo uno sguardo invece alle squadre che precedono la Roma in classifica. Quinta a +2 sulla Roma, la Lazio come detto affronta oggi la Juventus allo Stadio Olimpico; giovedì 25 è attesa da una trasferta impegnativa, a Mosca contro il Lokomotiv, quindi domenica sera affronteranno il Napoli capolista al San Paolo. Superato questo scoglio, per i biancocelesti il calendario è in discesa fino al nuovo anno: Udinese, Sampdoria, Sassuolo, Genoa, Venezia ed Empoli, fino alla trasferta con l'Inter in programma il 9 gennaio. Un punto più su c'è l'Atalanta, impegnata oggi a La Spezia e sabato 27, come detto, ancora in trasferta contro la Juventus. Terza è l'Inter, che ha già un margine più consistente di vantaggio (6 punti) sulla Roma, ma attesa dalla complicata sfida casalinga contro il Napoli capolista, a tre giorni dalla gara di Champions contro lo Shakhtar; sabato 27 trasferta a Venezia.