Voltare pagina dopo la sconfitta interna contro il Real Madrid, per andare a caccia di un successo in campionato assente dal rotondo 4-1 contro la Sampdoria datato 11 novembre. Domenica sera allo stadio Olimpico la Roma sarà chiamata al difficile impegno con l'Inter degli ex Luciano Spalletti e Radja Nainggolan, gara per la quale sono esaurite come di consueto la Curva Sud Centrale e la Curva Sud Laterale. Impossibile assistere ad una cornice di pubblico simile a quella dell'ultima gara casalinga del girone di Champions League, con oltre 60mila romanisti che hanno provato a spingere la Roma alla blasonata vittoria contro i campioni d'Europa in carica.

L'obiettivo in casa giallorossa è quello di centrare quota 50mila, superando così il record stagionale di campionato registrato in occasione del vittorioso derby contro la Lazio dello scorso 29 settembre (47.600 spettatori paganti). Biglietti per il posticipo domenicale della quattordicesima giornata di Serie A, che possono così essere acquistati entro un'ora dal fischio d'inizio presso gli AS Roma Store, tramite il Call Center (06.89386000), sul sito ufficiale della società, nelle ricevitorie Vivaticket abilitate alla vendita oppure nel Ticket Office di Viale delle Olimpiadi. Nonostante un prezzario piuttosto elevato, con la Curva Nord rivenduta a 45 euro e i Distinti Sud a 60 - lo stesso prezzo imposto per il ritorno dei quarti di finale di Champions League contro il Barcellona di pochi mesi or sono - la risposta dei romanisti non si farà sicuramente attendere. Troppo forte il desiderio di sostenere la squadra soprattutto in un momento di estrema difficoltà, come ribadito nel secondo tempo della gara con il Real Madrid, con la speranza di invertire la rotta proprio al cospetto di due ex tanto attesi quanto temuti.

Per il big-match contro l'Inter di domenica sera (ore 20.30) sono così a disposizione tutti i settori dello stadio Olimpico, con la sola eccezione dei Distinti Nord lato Tevere che saranno aperti al pubblico soltanto in seguito ad un tutto esaurito registrato nei Distinti Sud - settore che al momento presenta una disponibilità piuttosto bassa. Passando agli ospiti, invece, l'assenza di profili di rischio ha portato l'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive ad aprire la trasferta senza obbligo di tessere alcune. Interisti che potranno così popolare il settore ospiti rivenduto al prezzo di 60 euro più diritti di prevendita, ben 15 in più della scorsa stagione e oltre il doppio rispetto alla richiesta della società nerazzurra per consentire ai tifosi romanisti di prender parte all'ultima sfida disputata a San Siro (25 euro).

Poco meno di cento ore ancora a disposizione per chi fosse interessato a popolare l'Olimpico e ad unirsi agli oltre 23mila abbonati stagionali. Il calcio d'altronde offre spesso un'occasione per voltare pagina e soprattutto altri novanta e più minuti per vincere e cantar per lei. A partire da Roma-Inter, una sfida di vitale importanza in cui gli uomini di mister Di Francesco potranno contare come sempre sull'amore incondizionato del popolo romanista.