"Voglio essere come Ünder, lavoro ogni giorno con persone importanti per riuscirci". L'attaccante della Roma è già un idolo in Turchia dove è diventato il simbolo di quelli che ce l'hanno fatta ad esplodere nel grande calcio europeo. Lo testimoniano le parole di Irfan Can, centrocampista del Basaksehir (l'ex squadra di Cengiz), dopo la vittoria contro il Besiktas: "Voglio rappresentare il nostro paese in Europa come Ünder. È la speranza che abbiamo tutti".

Il numero 17 giallorosso è forse il maggior rappresentate della nuova generazione del calcio turco. Il direttore sportivo Monchi lo ha scovato due estati fa al Basaksehir pagandolo poco pi di 13 mln di euro.