Si scalda il Superlasico che vedrà River Plate e Boca Juniors affrontarsi in finale di Copa Libertadores per la prima volta nella storia di questa competizione. Il derby tutto argentino assegnerà la coppa più importante del Sudamerica ma il River sarà a costretto a giocare il doppio confronto senza il suo allenatore. Il tecnico Marcelo Gallardo è stato infatti squalificato per 4 giornate ma in più la federazione gli ha comminato un DASPO per impedirgli l'accesso allo stadio.

Una misura così dura trova la sua giustificazione nel comportamento di Gallardo nella semifinale contro il Gremio. L'allenatore era squalificato ma all'intervallo è sceso negli spogliatoi a parlare con i suoi calciatori. Questo ha scatenato il ricorso del club brasiliano che ha richiesto la vittoria a tavolino. L'istanza è stata respinta, così il River potrà giocare tranquillamente il match contro il Boca, ma al suo allenatore sarà vietato l'ingresso allo stadio per evitare episodi analoghi a quello accaduto con il Gremio. I Millonarios faranno ricorso. La gara d'andata si giocherà sabato 10 novembre alla 'Bombonera', mentre il ritorno è previsto per il 20 novembre al "Monumental".