Da Empoli a Firenze, ventisette giorni dopo è finalmente tempo di tornare in trasferta. Duemilacinquecento romanisti sono pronti a mettersi in viaggio per macinare nuovi chilometri stagionali, con il settore ospiti dell'Artemio Franchi che sarà gremito in ogni ordine di posti dai colori giallorossi. Un tutto esaurito registrato nel giro di ventiquattro ore, ulteriore conferma del desiderio di poter sostenere la Roma lontana da casa dopo lo stop forzato di Napoli e a distanza di poco meno di un mese dalla gara del vicino Castellani di Empoli.

Non solo i romanisti in procinto di popolare il "Formaggino" - questo il soprannome del settore compreso tra Curva Ferrovia e Tribuna Maratona - per spingere la squadra al successo esterno. Come spesso accade, difatti, altri sostenitori giallorossi si mimetizzeranno in mezzo al popolo delle tribune per assistere alla sfida. In macchina, con l'uscita Firenze Sud consigliata per raggiungere il settore e il parcheggio riservato nelle immediate vicinanze, oppure in treno scendendo nella vicina stazione di Campo di Marte. Ancora una volta Fiorentina-Roma sarà una ghiotta occasione per assistere allo spettacolo nello spettacolo con una protagonista assoluta: la tifoseria romanista.

Per duemilacinquecento tifosi pronti ad invadere Firenze ce ne sono circa mille che, già a partire dalla giornata di lunedì, faranno bagagli per raggiungere la ben più lontana Mosca. Questo il dato relativo alla vendita per il settore ospiti dello stadio Luzniki, impianto in cui mercoledì alle 18.55 (ora italiana) andrà in scena la quarta giornata del girone di Champions contro il Cska. Prima però c'è una Fiorentina da affrontare, un Artemio Franchi da raggiungere e 2500 romanisti pronti a passare un sabato fatto di tifo e aggregazione.