La Roma ha pronto il ricorso per la sanzione pecuniaria comminata a Edin Dzeko. Il Giudice Sportivo ha inflitto 2000 euro di multa all'attaccante bosniaco per la presunta simulazione in occasione di un contrasto in area di rigore all'inizio del secondo tempo dell'importante sfida contro il Napoli, disputatasi allo stadio San Paolo. La partita si è conclusa sull'1-1 con le reti di El Shaarawy e Mertens. La società giallorossa intanto, ha comunicato tramite Roma Radio la decisione di ricorrere immediatamente nei confronti della decisione del dottor Mastrandrea

Edin Dzeko multato dal Giudice Sportivo. L'attaccante bosniaco è stato sanzionato per simulazione in occasione del fallo subito e non concesso in area di rigore all'inizio del secondo tempo del match a San Paolo contro il Napoli.  

"Il Giudice Sportivo dott.Gerardo Mastrandrea, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell'A.I.A. Eugenio Tenneriello, nel corso della riunione del 30 ottobre 2018, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:
PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO
Ammonizione e ammenda di € 2.000,00 (terza sanzione)
Dzeko Edin (Roma): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria".

di: La Redazione