Benedetta Zaniolo, sorella del calciatore della Roma, è stata vittima di catcalling. Lo ha denunciato la stessa ragazza sul proprio profilo Instagram: "Dopo l'ennesima volta che succedono queste cose, sia a me, sia a milioni di ragazze, vorrei parlarne apertamente per farne capire la gravità - ha scritto Benedetta Zaniolo -. Non è possibile che 2 ragazze di 16 anni, mentre camminano alle 12:50 e del giorno, abbiano paura di farlo perché 2 uomini si accostano con la macchina facendo battutine e spaventandoci con cattivo intento".

"Solo dopo quanto abbiamo detto 'chiamiamo i carabinieri' sono scappati. Ma dove siamo arrivati? Nel 2021 non è normale che ci siano ancora certe persone, siamo messi molto male. Scusate lo sfogo, ma sono arrabbiata nera, certa gente fa solo schifo", conclude il racconto della giovane.