Un tribunale locale di Pechino ha congelato più di un quarto della partecipazione di Zhang Jindong in Suning.com. Secondo quanto riporta Calcioefinanza.it, la Seconda Corte Intermedia di Pechino ha congelato 540,2 milioni di azioni, che rappresentano il 5,8% del totale della società, azionista di maggioranza dell'Inter. Il congelamento delle azioni non comporterà un cambiamento negli effettivi diritti di controllo della società e non avrà un impatto significativo sulla produzione e sul funzionamento della società e sul governo societario. A seguito del provvedimento, il prezzo delle azioni di Suning.com è sceso del 10% martedì in Borsa: si tratta di valori minimi dal 2013 ad oggi per il titolo.