In campo per un tempo da positivo al coronavirus, poi la sostituzione. Sta facendo discutere quanto accaduto ieri nell'amichevole internazionale tra Turchia e Croazia. Il difensore croato Domagoj Vida era sceso in campo dal 1' con la fascia di capitano al braccio. durante l'intervallo però, è arrivato il risultato del tampone che la squadra e lo staff avevano svolto il mattino stesso: Vida positivo e naturalmente sostituito. Prima della gara, il difensore ha salutato e abbracciato diversi avversari, come Cenk Tosun e Caner Erkin. 

La federazione croata ha poi fatto sapere ufficialmente che: "Lo staff medico della nazionale croata ha ricevuto, alla fine dell'intervallo fra i due tempi, l'informazione che c'era un risultato potenzialmente positivo. Di fronte a un esito 'sospetto' si procede a nuovo test per ottenere una conferma e avendo il ct Zlatko Dalic già deciso di sostituire Vida, lo staff medico della nazionale ha isolato il giocatore secondo le misure epidemiologiche fino a una conferma dei risultati. Vida dunque resterà nei prossimi giorni in autoisolamento a Istanbul".