Dazn sta cercando nuovi azionisti per inserire liquidità nel gruppo, che fa parte di un settore colpito pesantemente dalla pandemia. Il proprietario del gruppo inglese, Len Blavatnik, sta vagliando tutte le opzioni possibili. Dazn è una piattaforma streaming attiva nel campo diritti televisivi e, come riporta il Financial Times, ha investito 3,7 miliardi di sterline per trasmettere in diretta eventi sportivi: dalla boxe ad alto livello passando per la Bundesliga in Germania e la Serie A in Italia. L'epidemia di Coronavirus che ha bloccato tutto lo sport ha portato molti abbonati a sospendere le loro sottoscrizioni mensili.

Per immettere soldi in DaznBlavatnik preferirebbe vendere delle azioni a soggetti interessati, anche se non è esclusa, secondo il giornale esperto di finanza, una vendita del gruppo. Solo due anni fa, Dazn era valutata 3 miliardi di sterline dopo la vendita del 10% al colosso della pubblicità giapponese Dentsu per 300 milioni di sterline. Sarebbero stati avviati dei contatti con Liberty Media Group, operante anch'essa nei diritti televisivi, che però finora ha mostrato scarso interesse.