La Bundesliga ricomincia, ma desta scalpore un'incongruenza in particolare: i calciatori sono a contatto per tutto il match, come giusto che sia, eppure le esultanze dopo un gol avvengono a distanza. A far notare questo controsenso sono due calciatori: Radamel Falcao, del Galatasaray, e Cesc Fabregas, del Monaco. Entrambi, attraverso il proprio profilo Twitter, hanno innescato la polemica social. "Sto guardando il ritorno del calcio e mi domando: c'è una ragione di tipo tecnico che non permette l'abbraccio dopo i gol? Durante tutta la gara siamo a in costante contatto. Su un calcio d'angolo i difensori ti saltano in testa! In barriera stanno tutti vicini", scrive il centravanti colombiano. Più pacato nei torni il centrocampista spagnolo: "Non si possono celebrare i gol insieme? Non lo sapevo".