L'Uefa smentisce di aver fissato una scadenza per portare a termine Champions ed Europa League. Negli ultimi giorni sono state riportate delle dichiarazioni del presidente Ceferin secondo le quali il termine ultimo sarebbe stato il tre agosto, ma l'organo calcistico europeo stesso ha chiarito la situazione con il seguente comunicato:

"E' stato riportato che il presidente dell'Uefa avrebbe detto a Zdf in Germania che la Champions League sarebbe dovuta finire entro il 3 agosto. Questo non è vero. Il presidente è stato molto chiaro nel non fissare date precise per il termine della stagione. L'Uefa al momento sta valutando tutte le opzioni per portare a termine i campionati nazionali e le competizioni europee con l'Eca e le Leghe europee presenti nel gruppo organizzato lo scorso 17 marzo. La priorità principale di tutti i membri è  quello di preservare la salute pubblica. A partire da quella, si cerca di trovare una soluzione per il calendario di tutte le competizione. Si sta sta valutando di giocare delle partire a luglio e agosto, se necessario, in base alle date della ripartenza e al permesso delle rispettive autorità nazionali".