le dichiarazioni

Il padre di Gerson: "Per la Roma rifiutai il Barcellona. Non lo rifarei"

Marcao è tornato a parlare di quando decise di mandare il figlio in Italia: "C'era un accordo ma il presidente mi disse che l'offerta giallorossa era speciale"

Gerson in allenamento a Trigoria, di LaPresse

Gerson in allenamento a Trigoria, di LaPresse

La Redazione
11 Agosto 2019 - 09:16

"Ora non lo rifarei": Marcao, il padre-procuratore di Gerson ha lasciato una lunga intervista a O Globo. Il brasiliano è tornato anche a parlare di quando decise di mandare il figlio alla Roma, svelando come il giocatore fosse vicino a diventare un elemento del Barcellona. Ecco le sue dichiarazioni.

"Volevano davvero Gerson, c'era un accordo per l'acquisto. Un giorno arrivo nella sede del Fluminense e il presidente (Peter Siemsen) disse che la Roma aveva fatto una proposta speciale.  Mi disse che il club stava messo male economicamente, che i dipendenti non stavano ricevendo lo stipendio. Io, allora, gli andai incontro e accettai. Oggi sono molto più esperto e, probabilmente, non lo rifarei più".

© RIPRODUZIONE RISERVATA