Dopo la due giorni di Champions, questa sera è stato il turno delle semifinali di andata di Europa League. Nella prima sfida l'Arsenal ha avuto la meglio sul Valencia vincendo per 3-1, un punteggio che lascia poche speranze agli spagnoli per la gara di ritorno. E pensare che a passare in vantaggio erano stati gli spagnoli con un gol di Diakhaby che di testa aveva sbloccato il risultato. Poi la forza dei Gunners è venuta fuori e Lacazette che trova prima il gol del pareggio e poi dopo pochi minuti firma il sorpasso. Nella ripresa la gara resta equilibrata con gli inglesi che sfiorano spesso il gol ma gli spagnoli riescono comunque ad essere pericolosi quando si affacciano nella metà campo avversaria. Nel finale l'Arsenal ipoteca il discorso qualificazione grazie al gol di Aubameyang.

Finisce 1-1 invece tra Eintracht e Chelsea. I tedeschi, caricati da un pubblico di casa caldissimo, passano in vantaggio con il solito Luka Jovic che inizia l'azione a centrocampo e dopo aver dialogato con i compagni la chiude con un colpo di testa. Gli uomini di Sarri però non si fanno travolgere e rimettono in piedi la gara con il pareggio di Pedro. Nella ripresa gli inglesi attaccano a testa bassa e diventano ancora più pericolosi con l'ingresso di Hazard ma non riescono a trovare la via del raddoppio. Anzi nel finale è il Francoforte a sfiorare in due occasioni il vantaggio ma il risultato resta inchiodato sul pari. Il discorso qualificazione rimandato alla gara di ritorno.