Giovedì 28 novembre la Roma giocherà la penultima gara del girone J di Europa League contro il Basaksehir. Cornice della partita, che sarà importantissima ai fini della qualificazione dei giallorossi, sarà lo stadio Fatih Terim Stadium, che sorge nel distretto che porta il nome della squadra, situato nella periferia a sud di Istanbul. Inaugurato il 26 luglio del 2014, la struttura serviva come casa della squadra del quartiere, che ha come progetto quello di imporsi nel calcio turco e tenere testa a squadre blasonate come Galatasaray e Fenerbache. 

La scheda

Nome: Basaksehir Fatih Terim
Fondazione: 2014
Capienza: 17.319
Indirizzo: Başak, 4.Etap Fatih Teri̇m Stadı Başakşehir, Yunus Emre Cd., 34480 Başakşehir

L'impianto

Il piccolo impianto, che è molto giovane visti i 5 anni di età, può ospitare 17.319 posti. La forma è molto simile agli stadi olimpici europei, ma ha una caratteristica: non c'è la pista d'atletica. Questo significa che le tribune sono attaccate al campo, mentre le due curve sono più distanti perché mantengono la forma concava e non quella dritta degli stadi inglesi. Gli spalti, che sono disposti su due anelli, sono totalmente coperti e l'esterno dello stadio è illuminato da led che creano coreografie colorate. I seggiolini hanno gli stessi colori del club, ovvero bianco blu e arancione.

Storia

Nel nuovo distretto della periferia di Istanbul, che dista 35 minuti di macchina dal centro della città, il 1 giugno 2011 sono iniziati i lavori per lo stadio del Basaksehir. La squadra, di proprietà del Ministero dello Sport, venne spostata in quegli anni nel quartiere dove si trova ora e aveva bisogno di una casa che accogliesse i tifosi e gli abitanti del quartiere. La struttura venne inaugurata 3 anni dopo, con una partita a cui parteciparono molti calciatori, in attività, molti ritirati e l'attuale presidente Erdogan. La struttura costò circa 178.000.000 di lire turche, ovvero circa 30.000.000 di euro.

Cosa vedere

All'interno dell'area dell'impianto è situato un centro commerciale. Oltre questo, lo stadio è fornito di sale giochi e cinema. Il Basaksehir Fatih Terim è dotato anche di palestre, saune e ovviamente bagni turchi. Infine, c'è anche un'area di detenzione da cui consigliamo di stare lontani. Poco fuori lo stadio c'è lo store della società, dove è possibile acquistare gadget del Basaksehir. A circa 6 km dallo stadio c'è l'Ataturk Stadium, dove si terrà la finale di Champions League del 30 maggio 2020.

Il settore ospiti

Il settore ospiti è situato tra la Curva Sud e la Tribuna Est, in quello spicchio di tribuna proprio dietro il calcio d'angolo. Può ospitare circa 700 posti e, come il resto dello stadio, è posto su due livelli. Questi, essendo poco distanti dal campo, offrono una buona visuale della partita.