Questione bomber

I giocatori che hanno fatto più reti alle big in Italia

Gli attaccanti che riescono ad andare in rete con una certa continuità rappresentano sempre di più merce rara, farlo con una certa costanza non è affatto facile

Giovanni Simeone (Getty Images)

Giovanni Simeone (Getty Images)

La Redazione
21 Marzo 2022 - 09:59

Gli attaccanti che riescono ad andare in rete con una certa continuità rappresentano sempre di più merce rara. Non è affatto casuale il fatto che dei bomber giovani, ma dalle potenzialità importanti, come ad esempio Haaland e Vlahovic abbiano delle valutazioni incredibili per la loro età.

Detto questo, andare in gol con una certa costanza non è affatto facile. Tra i giocatori che stanno facendo meglio negli ultimi turni c'è sicuramente l'ariete del Milan Giroud, inserito sul blog L'insider tra i migliori giocatori di febbraio dal sito scommesse di Betway, in modo particolare per via della sua strepitosa doppietta rifilata nel derby contro l'Inter, che è valsa la rimonta, sia in quella gara che, poi, in classifica.

Proviamo a dare uno sguardo, quindi, a quei giocatori che militano attualmente in Serie A e che, nel corso di questa stagione, si sono dimostrati in grado di andare in rete con la maggiore frequenza nelle sfide contro le big del campionato.

Al primo posto il tornado Simeone

Al primo posto c'è il bomber argentino che è attualmente in forza al Verona, nonché figlio d'arte, Giovanni Simeone. L'attaccante ex Fiorentina e Cagliari è tornato a splendere in questa stagione e ha messo a segno la bellezza di 8 gol contro le big. Il Verona ha guadagnato ben sette punti grazie alla sua notevole concretezza sotto porta.

Quattro gol rifilati come una sorta di vero e proprio tornado alla Lazio di Maurizio Sarri, la doppietta che ha steso la Juventus di Max Allegri, il gol del momentaneo vantaggio sul campo del Napoli, con il Verona che ha poi ottenuto un importante pareggio e la rete del momentaneo 1-0 contro l'Atalanta al Bentegodi, anche se poi in quell'occasione i bergamaschi sono riusciti a raddrizzare il match e a portare a casa i tre punti.

Chi c'è sul podio

Sul secondo gradino del podio ecco Edin Dzeko. Il bomber bosniaco ha dimostrato di avere ancora diverse cartucce da sparare e di non essere affatto finito, anche dal punto di vista offensivo, come in tanti avevano provato a sentenziare prima del suo passaggio all'Inter durante lo scorso calciomercato estivo.

E, in effetti, a guardare i numeri, specialmente contro le big, vien difficile pensare che Dzeko non sia decisivo. I suoi gol hanno portato in dote all'Inter la bellezza di 9 punti: sono cinque i tiri che sono andati a segno contro le big. Ad esempio, il bosniaco ha punito la Juve, partita che poi è finita 1-1, e ha siglato le reti del pareggio sia contro il Napoli, in trasferta, che contro l'Atalanta, in casa.

Sul gradino più basso del podio, invece, troviamo il bomber della Roma, Tammy Abraham. L'ex Chelsea è stato protagonista di diverse prestazioni di altissimo profilo con la maglia giallorossa, siglando 5 gol contro le big. Uno alla Juve e al Milan, ma è contro l'Atalanta che Abraham si è scatenato. Infatti, nel match di andata a Bergamo ha trascinato la Roma con una doppietta, mentre poi ha siglato l'1-0 finale nella gara di ritorno.

Mertens, Beto e non solo

Appena fuori dal podio anche Mertens e Beto. Il bomber belga che veste la maglia del Napoli, è andato a segno in ben quattro sfide contro le big, con una doppietta nel 4-0 con cui il Napoli si è sbarazzato della Lazio, ma anche nel fondamentale pareggio colto dagli uomini di Spalletti sul campo della Juve nel girone di ritorno. Doppietta per Beto, anche lui cinque gol contro le big in stagione, contro la Lazio nel pirotecnico incontro finito 4-4, ma anche Giroud e Scamacca, Berardi, Perisic, Pedro, Immobile, Ibrahimovic, Vlahovic e Zapata non sono da meno, tutti con 4 gol siglati contro le big.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags: