Un'intensa perturbazione atlantica ha fatto bruscamente irruzione ieri sul Mediterraneo, innescando condizioni di maltempo particolarmente persistente e severo sul nord-ovest italiano, ma avanzando progressivamente a interessare, prima con burrascosi venti di scirocco e poi con forti piogge, anche la nostra regione, compresa la Capitale. Su quest'ultima, la fase di tempo più spiccatamente instabile si è collocata fra la serata di ieri e la nottata, mentre nel corso della giornata odierna, col passare delle ore, la parte più attiva del fronte perturbato si sposterà a sferzare il Sud Italia, allentando gradualmente la sua presa sulla scena capitolina: dopo una mattinata a tratti ancora piovosa, il pomeriggio all'Olimpico si annuncia più asciutto, anche se con cielo ancora molto nuvoloso o coperto. Clima molto umido ma non freddo, con temperature massime sui 15/17°C; venti deboli dai quadranti orientali, salvo residui rinforzi al mattino.