Se ieri ci siamo lasciati alle spalle gli ultimi strascichi della decima perturbazione del mese di ottobre sulla scena italiana, oggi inizieranno gli effetti della prima struttura perturbata di novembre, che avrà caratteristiche decisamente intense, soprattutto sul fianco occidentale della nostra penisola, compresa quindi la nostra regione; sulla Capitale, tuttavia, la fase all'insegna del più diffuso e spiccato maltempo, con diverse ore di piogge battenti e forti temporali, sarà centrata sulla prossima notte, con prime avvisaglie già dalla tarda serata di oggi, seguita da nuovi tratti di tempo perturbato durante la giornata domenicale, che sarà anche piuttosto ventosa; il ciclo diurno di oggi, pur trascorrendo all'insegna del cielo molto nuvoloso, vedrà invece solo la possibilità di piogge deboli, locali e molto occasionali, e resterà quindi prevalentemente asciutto; temperature massime sui 19/20°C; venti deboli meridionali.