"Io non sono Casemiro". Il centrocampista del Real Madrid Toni Kroos lancia un messaggio chiaro al suo allenatore Julen Lopetegui durante la conferenza stampa con la sua nazionale: "Posso giocare basso ma non sono Casemiro", sottolineando di essere "contento" per un ruolo più offensivo nella Germania. Il tedesco è solo l'ultimo tra i senatori a tirare una stoccata al tecnico spagnolo.

Il tedesco si è soffermato anche sul momento difficile del club spagnolo: "Abbiamo dimostrato che il Real Madrid può cambiare le cose, succedono sempre momenti così in una stagione, non sono preoccupato. È una sfida uscire da questa situazione".