Zaniolo, giovanissimo centrocampista della Roma che ha appena esordito in prima squadra con il Real Madrid, ha parlato alla fine della partita persa 3-0 al Bernabeu

Te lo aspettavi l'esordio?
No, però quando il mister me lo ha detto ho cercato di mettere dentro tutte le qualità che ho. Peccato per il risultato ma domenica c'è subito il campionato.

Come stai gestendo questo momento?
Sto realizzando i miei sogni e sono contento ma serve avere la testa sulle spalle e lavorare. Il bello deve ancora venire.

La Roma poteva fare meglio...
Il Real è una delle squadre più forti del mondo, dovevamo essere più cinici. Domani c'è un altro allenamento e dobbiamo migliorare per puntare al livello di queste squadre.

Cosa ti hanno detto i compagni quando hanno saputo che giocavi?
L'ho saputo stamattina che avrei giocato, il mister mi ha detto di star tranquillo. De Rossi mi ha dato dei consigli, tutto il gruppo mi ha fatto sentire a mio agio, devo ringraziarli.

Che cosa ti ha chiesto a livello tattico Di Francesco?
Mi ha detto di star stretto e di non prendere le imbucate, io posso fare sia il trequartista sia la mezzala. Quello che mi chiede il mister, lo faccio.

Qual è adesso il morale della squadra?
C'è tanto dispiacere ma dobbiamo lavorare. Domenica c'è il Bologna e dobbiamo cercare tre punti importanti.