Il CSKA Mosca chiederà all'Uefa di giocare le gare casalinghe della prossima Champions League allo stadio Luzhniki di Mosca, a riferirlo è il giornalista russo Artur Petrosyan. La decisione del club potrebbe dipendere dalla capienza della CSKA Arena che può contenere 30mila posti mentre l'altro storico impianto moscovita, il Luzhniki appunto, può contenerne fino ad 81mila. Il CSKA se la vedrà nella fase a gironi con Real Madrid, Roma e Viktoria Plzen e aspetta solo l'ok da parte dell'Uefa per cambiare la sede della partite casalinghe.